Reliquiario delle Lacrime della Madonnina

La Vergine SS. ha voluto dare al nostro Ordine e alla nostra parrocchia un segno visibile delle sue lacrime.

Era l’anno 1953, in cui in un’umile casa di via degli Orti, in Siracusa, un quadretto di gesso raffigurante il cuore immacolato e addolorato di Maria, versò lacrime umane per 4 giorni, dal 29 agosto al 1 settembre. Tali lacrime furono raccolte e analizzate, e la parola della scienza e della Chiesa confermarono il miracolo.

Il 30 Agosto p. Vincenzo M. Sapio, frate Servo di Maria, allora di comunità nel Convento di Siracusa, recatosi presso la casa della famiglia Iannuso dove si trovava il prezioso quadro della Madonnina, intinse il suo dito pollice nelle lacrime raccolte nella scollatura del quadro e lo asciugò in un fazzoletto di lino, che è stato conservato in una teca d’argento e gelosamente custodito dai Frati nel Convento di Siracusa.

In occasione del LXX anniversario della costituzione della Parrocchia (1935-2005), la Comunità religiosa e quella parrocchiale ricambiano il dono di Maria con un segno della loro filiale riconoscenza, offrendole un artistico Reliquiario per custodire il prezioso regalo.

La terza domenica di ogni mese il Reliquiario viene esposto durante le ss.Messe, e al termine della celebrazione viene impartita ai fedeli la benedizione per mezzo di esso.

-> Video della Lacrimazione

“Bedda Matri, aiutaci a trasformare col nostro amore le tue lacrime di dolore in lacrime di gioia”.

     

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *